Red Hat trattò con Microsoft

RedHatSubito dopo l’accordo tra Microsoft e Novell, buona parte della comunità GNU/Linux si ritrovò ad apprezzare l’integrità morale di Red Hat, che non solo condannava il fatto ma sottolineava anche la sua volontà di rimanere estranea a fatti simili, rimanendo fedele ai principi del software libero. Novell cattiva, Red Hat buona.

Nonostante l’essere umano ami le cose semplici e nette, la storia potrebbe essersi svolta in modo differente rispetto a quanto raccontato da Red Hat: ben prima dell’accordo tra Novell e Microsoft, infatti, l’azienda del cappello rosso avrebbe avuto incontri con il colosso di Redmond per valutare le possibilità di un accordo sull’utilizzo dei brevetti.

Non ci è dato sapere quali fossero le condizioni ipotizzate per l’accordo, i motivi per cui questo non si sia realizzato, né, tantomeno, chi si sia tirato indietro per primo, ma rimane il fatto che Red Hat abbia vagliato, per prima, la strada degli accordi con Microsoft. E, nonostante la storia non si faccia con i “se”, non è necessario avere la fantasia di Philip Dick per immaginare una realtà in cui Red Hat sia la “traditrice” e Novell “la paladina della comunità”.

[ via Slashdot ]

Fonte

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: