Neroogle, blackgoogle e gli altri siti che lucrano sul (finto) risparmio energetico

neroogle.png

Quando si da per buono tutto quello che si legge e non si fa uso di un sano senso critico, si rischia di far guadagnare molti soldi a chi inventa servizi inutili ma che cavalcano (clandestinamente) l’onda dell’ecologismo. Oggi, infatti, Shor ha pubblicato su Geekissimo e anche su Downloadblog (non capisco perché poi due post quasi identici su due blog diversi) un appassionato post su Neroogle che a detta di Shor stesso “è un nuovo motore di ricerca in linea con l’ambiente”. Il motivo è che questo sito visualizza con sfondo scuro e caratteri in grigio chiaro uno dei siti più famosi e utilizzati al mondo, ovvero il motore di ricerca di Google, e si risparmierebbe moltissima corrente elettrica, per un risparmio globale di 8.3 Megawattora al giorno, 3000 Megawattora all’anno. Secondo Shor, che riporta fedelmente quanto scritto nella pagina delle info di Neroogle: “davvero un bella quantità di energia, per un così piccolo sforzo”. Inoltre dicono che “I risultati delle ricerche effettuate su Neroogle sono identiche a quelle effettuate su Google”.

Innanzitutto i risultati delle ricerche su Neroogle sembrano effettivamente uguali a quelli di Google, ma presentano dei banner Adsense, il che significa che questa iniziativa, apparentemente ecologica, è un’ottima fonte di guadagno a fonte del poco lavoro per modificare un CSS. C’è anche chi (daddà e bbpress) ha anche ottenuto due risultati diversi utilizzando Google e Neroogle, ma il fulcro della speculazione non cambia.

Stesso discorso per Blackle (identico a Neroogle, quindi probabilmente fatto dalle stesse persone) e Blackgoogle che presenta banner anche nella pagina di ricerca localizzata in italiano (sezione Italy), e non solo nella pagina dei risultati. Come fa notare Francesco su Geekissimo “Vabbe’ salvare l’ambiente … sono d’accordissimo, pero’ ditela tutta!”. Peccato che non si salva per nulla l’ambiente…

Infatti, in un commento su downloadblog, motumboe ha spiegato :

In questo preciso momento (www.grtn.it) la potenza consumata nel territorio italiano è di 49617 MW.
8.3MWh / 24h = 0.346MW (Potenza media risparmiata)

0.346MW / 49617MW = 7 * 1e-6

–> Il risparmio globale complessivo potenziale sarebbe pari allo 0,0007% del consumo medio italiano.

Sottolineo che in tutto il mondo si risparmierebbe lo 0,0007% del consumo medio italiano. Inoltre non è chiaro se si parla di schermi a tubo catodico, lcd o led. Insomma tutto poco chiaro.

Giustamente Ursula fa notare che non ha molto senso risparmiare una piccolissima quantità di energia se dall’altra parte si bloccano tutti i tentativi di sfruttare su grande scala le fonti di energia rinnovabile come il Sole o il vento. Le multinazionali energetiche che usano il petrolio, infatti, non fanno granché per cambiare le loro politiche per non turbare i delicati equilibri economici mondiali, a scapito degli altrettanto delicati equilibri ecologici.

Luca T. suggerisce, invece, di non utilizzare siti con grafica troppo scura, come questi, e spiega “Sapete che il colore nero e la bassa differenza cromatica in una pagina web, in uno schermo, o ovunque ci sia da guardare e leggere, affatica pesantemente la vista causando un progressivo indebolimento della capacità visiva?!” Un risparmio energetico che fa male alla salute e costringe a comprare occhiali da vista non è un gran vantaggio, non vi pare?

Fonte

Annunci

4 Risposte to “Neroogle, blackgoogle e gli altri siti che lucrano sul (finto) risparmio energetico”

  1. Stivesan Says:

    anchio leggendo download blog ho provato neroogle e in pagina iniziale mi dava la seg scritta” Sono stati risparmiati 306.030 Watt” -.- la cosa mi sa un po di strano a parte questo potevano fare un google che devolveva parte del ricavato delle ricerche effettuate tramite google all’ambiente in fondo sarebbe stato qualcosa di molto più concreto….bye

  2. WinLove Says:

    ma ke sta roba? a me sembra una grossa cacchiata…

  3. Dampyr85 Says:

    OT e parentesi:
    attualmente non è tanto conveniente usare pannelli solari e/o energia vento…i ricavi in termini energetici sono BASSISSIMI.
    EOLICA:conto approssimativo
    Potenza=* Area pale *densità * (Velocità vento^3 ) / 2

    diametro=10 m
    vento =10 m/s

    P (circa) =30Kw/hora

    per raggiungere 20% energia consumata in Italia=> circa 100000 centraline eoliche

    PANNELLI SOLARI
    LCA (analisi ciclo di vita,cioè un bilancio ambientale:dopo quanto tempo è utile per l’ambiente il pezzo?) senza considerare ROTTURE dell’apparecchio = 13-17 anni circa.
    A livello di COSTI del’utente,NON considerando rotture,si ha che si ammortizzano in circa 15-18 anni.
    INOLTRE,tutto ciò non si considera che:
    *usura dei componenti
    *rotture varie(costi ambientali e non )
    *rendimento cala negli anni
    *se si sporca pannello occorre pulirlo (manutenzione varia)
    *più temperatura aumenta più rendimento cala
    *rendimento è funzione di molti parametri,ed ancora oggi non sono ben chiari i meccanismi con cui interagiscono
    (umidità,esposizione ,vento,sporcizia ecc ecc)
    *ho visto i dati 4 pannelli solari nella stessa casa.rendimento teorico circa 4-5 ,reale era una cosa del genere
    2 -3-1-4
    si spera che la teconologia film porti rendimento del 9-10 %
    speriamo nel futuro,attualmente sconsiglierei vivamente l’uso di pannelli solari

    meglio spendere soldi in altri modi (es:isolando termicamente casa,doppie finestre,protezione “spiferri” materiale isolante nel muri ecc ecc)

  4. Lo staff di Nerooogle Says:

    Per eliminare ogni perplessità a proposito del progetto NEROOOGLE:

    http://www.nerooogle.com/faq.php

    Non sarà una piccola iniziativa locale a salvare il mondo, ma da qualche parte bisogna pur cominciare.

    Lo staff di NEROOOGLE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: