Ubuntu: le 10 cose da fare dopo l’installazione

Ubuntu è un ottimo sistema operativo, però, per farlo essere davvero “super”, c’è bisogno di qualche accorgimento post-installazione

  1. Installare codec audio/video/multimediali non liberi utilizzando Automatix2.
  2. Installare font extra utilizzando Automatix2.
  3. Installare Switfox che è una versione ottimizzata di Mozilla Firefox, con relative estensioni e plugin.
  4. Installare software per estrarre/creare archivi zip/7-zip eccetera.
  5. Installare gli script Nautilus.
  6. Installare il lettore multimediale VLC che non richiede alcun codec per funzionare.
  7. Installare l’ottimo editor audio Audacity.
  8. Installare questo per avere un’ottimale risoluzione video (per Intel 8xx-945).
  9. Installare il software Abiword per la scrittura e Gnumeric per i fogli di calcolo.
  10. Disinstallate le applicazioni che non usate.

That’s all, folks! 😉

Fonte

Advertisements

Una Risposta to “Ubuntu: le 10 cose da fare dopo l’installazione”

  1. UBox Says:

    Concordo abbastanza su tutto, a parte di installare Automatix2 per installare dei semplici fonts…
    http://ubox.wordpress.com/2007/04/13/feisty-tips-tricks/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: