Windows Update: pericolo sicurezza

Casa Windows

E’ appna circolata in rete una news piuttosto allarmante e che vede (molto) interessati tutti noi utenti accaniti di Internet. stavolta il pericolo proviene da Windows Update, l’allerta è stata lanciata da Symantec.Il nuovo pericolo che vede interessato Windows Update è relativo proprio ad una sua componente denominata “BITS” che si occupa di scaricare gli aggiornamenti senza azzerare le risorse di rete, quindi senza intaccare l’usabilità di Internet nel caso sia in uso da parte dell’utente.

E’ possibile, tramite questo “canale privato” di Microsoft, immettere del software con codice maligno che potrebbe facilmente condizionare la sicurezza del computer nel quale è stato scaricato.

Al momento non esiste nessun metodo per aggirare la minaccia e una soluzione semplice e veloce sembra non esistere, oltre all’aggiornare manualmente il computer senza utilizzare Windows Update in automatico: «non è facile controllare cosa BITS dovrebbe scaricare e cosa no», dichiara Elia Florio, ricercatrice Symantec, «probabilmente l’interfaccia BITS dovrebbe essere programmata per essere accessibile solo con un livello di privilegio più alto, o i download gestiti da BITS dovrebbero essere ristretti solo a URL sicuri». Non sono ancora giunti da parte di Microsoft commenti sul possibile utilizzo non autorizzato del canale segnalato da Symantec.

Fonte della notizia: webnews.html.it .

Via PuntoDiVista

Advertisements

Una Risposta to “Windows Update: pericolo sicurezza”

  1. Nerocicuta Says:

    Effettivamente stamattina anche io ho letto questa brutta notizia.. non do nessun giudizio in merito anche se mi sono fatto i miei pensieri.. mi riservo di fare alcune prove ma credo che questo baco riguari solo XP e non Vista come scritto nell’articolo di HTML.it in quanto per default chiunque voglia interagire con i servizi deve avere i privilegi di amministratore, quindi se qualcuno vuole manipolare i servizi l’UAC ci avviserebbe e dovremmo essere noi a dare il benestare alla manipolazione.. anche se a pensier mio neanche su XP è una cosa fattibile.. A MENO CHE… A MENO CHE… ecco io mi sono letto l’articolo originale perchè ero spaventato e adesso sto + tranquillo… tranquillo perchè sta cosa terrorizzante puo’ accadere solo e solo se si è già infetti da un tipo di trojan partiocolare(tra l’altro questo trojan l’antivirus lo rileva)… quindi lascio a voi tutto il resto che ne deriva.. fiuuuu… paura scampata..

    PS: l’articolo non fa allarmismi.. semplicemente spiega che tra le tecniche utilizzate dai creatori di malware ne hanno trovato uno + “birbo”(il loro tupore sta tutto quì.. come per dire “intelligenti sti vuruz writerssss”) che una volta “entrato” invece di utilizzare i soliti canali per scricarsi i file usa il BITS.. tutto quì.. fondamentalmente credo che questa cosa sia fattibile anche su linux e mac..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: