Windows Desktop Search: tutto a portata di mouse!

WDS logo

Ideale, soprattutto per chi ha una abbastanza grande mole di dati conservata sul proprio hard disk, questa creatura di Microsoft nata da non moltissimo tempo, è passata decisamente con un più basso profilo rispetto ad altre applicazioni meno valide ed utili, ma, ha tutte le carte in regola per diventare una di quelle applicazioni di cui non si può assolutamente fare a meno.

Una volta terminata la veloce e facile installazione, Windows Desktop Search si piazza sottoforma di campo di ricerca (come visibile dall’immagine che si trova alla fine di quest’articolo), sul lato destro della nostra barra del menu start ed in silenzio, pian pianino indicizza i file presenti sul nostro hard disk, permettendoci di trovarli in men che non si dica digitando solo alcune lettere che compongono il nome del file (o programma) da noi cercato.

Molto simile allo Spotlight dei sistemi Mac e, alla funzione del nuovo menu start di Windows Vista, WDS, dispone anche di alcuni plugin che permettono di ampliare le sue possibilità ed abilità di ricerca, ad esempio, grazie a questo add-in (sempre fornito da Microsoft), è possibile cercare i messaggi di posta contenuti nel nostro Microsoft Office Outlook.

Insomma, altamente configurabile anche nelle impostazioni (potete decidere voi dove deve cercare i file da indicizzare ad esempio, aggiungendo la cartella con i vostri documenti preferiti e tanto altro) è un software che a me è piaciuto molto, quindi, consiglio anche a voi di “farci un giro”. 😉

WDS bar

Annunci

6 Risposte to “Windows Desktop Search: tutto a portata di mouse!”

  1. TopGun Says:

    Secondo te in un confronto con Google Desktop Search chi ne esce vincitore?

    come efficacia ma anche come consuma di ram e rallentamento del sistema.

    io ho provato google desktop search per molto tempo dopo di che l’ho tolto perchè mi appesantiva un pò il pc.

  2. Andrea Guida Says:

    Ciao Top 😀
    Certamente i software di questo genere non sono piume e, di conseguenza sconsigliati a chi ha meno di 512 MB di RAM, però credo che per l’utilità che hanno, quei 15-20 MB di RAM glieli si possano concedere. 😉
    Per quanto riguarda il confronto con Google Desktop, io personalmente preferisco questo di casa Microsoft appena recensito.

  3. TopGun Says:

    bhe piume non sono ma per ora devo registrare considerevoli rallentamenti in chiusura di sistema.

    inoltre l’organizzazione dei risultati non mi piace moltissimo.

    lo tengo per una settimana o due e poi ti dico!

  4. Diego Says:

    Be’ io ho installato Desktop search,e va benissimo.Poi valutero’ anche l’installazione degli altri,perche’ mi sembrano veramente interessanti.Grazie per tutti i consigli che pubblichi,ti seguo da poco ma costantemente.

  5. Andrea Guida Says:

    Grazie a te Diego. 😉

  6. Windows Desktop Search: come disabilitarlo « Il Blog di Andrea Guida Says:

    […] dopo l’installazione (o qualche giorno di suo utilizzo) di Windows Desktop Search, avete notato che il vostro PC è rallentato troppo e/o si avvia in maniera troppo tardiva, forse […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: